La legge di attrazione


Il pensiero è la forma di energia più forte nell’universo. La Legge di Attrazione è una delle Leggi che governano l’Universo. E’ una legge immutabile, imparziale, e agisce sempre, a prescindere dal fatto che se ne sia consapevoli o meno.

Come realizzare gli obbiettivi

Si attrae ciò su cui ci si focalizza. Anziché focalizzarsi su un problema, occorre immaginare e progettare la soluzione. Invece di pensare a come arrivare a fine mese, bisogna captare le infinite possibilità di abbondanza e guadagno che la vita propone a tutti noi. Invece di rimarcarsi per la propria solitudine, attrarre coscientemente splendide e soddisfacenti relazioni. Circondarsi di persone positive: cercare negli altri lo specchio di ciò che siamo.

Riguardo il destino ci sono tre principi diversi:

– il destino è predeterminato

– il destino è in mano alla persona, la quale può direzionare ogni cosa

-il destino dipende dal Karma e dalle vite precedenti.

La realtà è come uno specchio, da una parte il mondo materiale come lo vediamo , dall’altra parte lo spazio metafisico delle varianti ( teoria del multiverso, infiniti universi paralleli, infinite realtà).

Il cervello è in grado di connettersi con lo spazio delle varianti, accade quando sogniamo, vediamo il futuro ecc. L’anima di un uomo può vedere il frame futuro che può manifestarsi oppure no. Non si sa se il veggente abbia visto ciò che si realizzerà perché questo dipende da vari fattori.

La scelta è dovuta al potere del pensiero, all’INTENZIONE. Dopo 17 secondi di concentrazione su un pensiero, si attiva la vibrazione corrispondente. Più mantenete l’attenzione concentrata su qualcosa, più questo vi risulta facile perché state attraendo altri pensieri o vibrazioni che hanno la stessa vibrazione, sono l’essenza del pensiero iniziale.

Quando tornate ripetutamente con la mente ad un pensiero puro, per almeno 68 secondi ogni volta, in breve tempo il pensiero diventa dominante. Una volta che cominciate ad avere un pensiero dominante, sperimenterete le corrispondenti manifestazioni finché non cambierete pensiero. A mano a mano che la vibrazione si espande e diventa più potente, alla fine diventa abbastanza efficace da produrre una manifestazione tangibile.

I pensieri che offrite equivalgono al vostro polo d’attrazione. Vi succede quello a cui pensate, che lo vogliate oppure no. L’attivazione di una realtà ( variante ) dipende dalle nostre credenze o blocchi inconsci e dal peso dei pendoli ( egregore , pensiero della massa di cui facciamo parte).

L’idea è come un’illuminazione. Ognuno è libero di scegliere la propria manifestazione tra le varianti. Un essere umano trasmette il suo pensiero, l’immagine che ha scelto per sè ( sono un perdente, sono un grande…). Creiamo in base alle forme pensiero che abbiamo. I pensieri non sono come una rivoltella carica che si attiva subito, ci vuole tempo per materializzarli, quindi si fa sempre in tempo a cambiare rotta.

A seconda di dove spostiamo la coscienza, le varie realtà tra le infinite possibilità, si manifestano nella nostra vita. La realtà si compone di due aspetti, uno manifesto ed uno non manifesto. Siamo noi, consapevoli o non, a permettere la manifestazione di quella realtà, ciò avviene attraverso la vibrazione dell’universo.

Il vostro subconscio è collegato al campo d’informazione che contiene la soluzione di tutti i problemi; perciò rilassatevi e liberatevi da ogni paura, tanto sapete che la soluzione c’è già.

Per riattivare la comunicazione con la propria anima bisogna avere energia e salute, praticate tutte le cose che aumentano la vostra energia e vi tengono in salute.

Ogni volta che ti trovi di fronte a un determinato evento, scegli anche il modo di occupartene. Se lo tratti come un evento positivo, vai al ramo favorevole della linea della vita. Ma la tendenza a pensare negativo ti fa lamentare e scegliere il ramo sfavorevole. Nel momento in cui sei seccato e irritato, otterrai un nuovo problema.

Il principio della coordinazione dell’intenzione consiste in quanto segue: se si ha intenzione di considerare positivo un evento apparentemente negativo, sarà così.

” Visualizzazione: sciogliete ogni tensione interna e immaginate un flusso di energia che entra dalla base della testa ed esce dalle piante dei piedi, poi contemporaneamente un altro flusso di energia che entra dalla base dei piedi ed esce dalla base della testa come una fontana. Visualizzate la diapositiva del fine entrandoci dentro con sensazioni e percezioni ( 68 secondi) Allenarsi a mantenere uno sguardo libero vuoto e consapevole davanti a sé. Secondo Zeland, è avvenuto il movimento dello spazio delle varianti, il moto impercettibile della realizzazione materiale.”

Prenota ora il tuo Appuntamento al 3477711302